Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Per saperne di piu'

Approvo

Certificato

bannerCertificazione

Accreditato

bannerRegione

SmarTrack: rivoluzione tecnologica per il settore agroalimentare

foto rago donna

SmartTrack è un sistema di informatizzazione del processo di accettazione, confezionamento e consegna del prodotto di un’azienda agroalimentare. L’informatizzazione del processo produttivo è effettuata con strumenti mobile e lettura di QR code, e un sistema web based. Il processo si divide in tre fasi:

- Accettazione
- Gestione ordini e confezionamento del prodotto
- Consegna del prodotto al cliente

Nella prima fase, l’operatore censisce la pedana di grezzo utilizzando l’apposita interfaccia web che permette di inserire, per ogni pedana, oltre le info più importanti - come ad esempio il peso, l’articolo e il nome del fornitore - anche informazioni aggiuntive sulle qualità del prodotto.

foto smartrack

In fase di confezionamento l’operatore di linea si identifica sul dispositivo mobile effettuando una scansione del suo badge personale. Dal menu di linea l’operatore selezionerà l’ordine e il cliente per il quale dovrà realizzare la pedana di prodotto finito e procederà, poi, alla scansione del QR code e la pedana di grezzo che dovrà lavorare.

Con la funzione “fine confezione” si chiude il processo produttivo generando un codice identificativo per la pedana di confezionato, inviando una notifica ai dispositivi dei carrellisti per avvisare che una nuova pedana è pronta al ritiro. Il carrellista visualizza la notifica e procede al carico dell’ordine sul mezzo di trasporto, registrando le principali informauzioni come la targa, la temperatura e lo stato visivo - olfattivo.

logo smartrack1

Con SmarTrack (guarda il video) le aziende agroalimentari sono più competitive perché hanno la possibilità di:

- ritirare preventivamente il solo lotto difettoso, evitando oneri commerciali e giudiziari con il consumatore finale;

- ritirare rapidamente dal commercio prodotti difettosi salvaguardando l’immagine dell’azienda;

- selezionare i propri fornitori risalendo alla provenienza dei materiali utilizzati;

- migliorare la qualità del prodotto e del suo processo di confezionamento;

- controllare e gestire tutti i processi di produzione e confezionamento dalla materia prima, fino alla logistica e alla distribuzione del prodotto al cliente;

- migliorare la produttività attraverso una riduzione degli sprechi ed un’ottimizzazione dei costi.

fShare
0